Metodi per affrontare lo stress dopo i combattimenti sportivi

Metodi per affrontare lo stress dopo i combattimenti sportivi

In che modo lo sport influisce sullo stato d'animo e sul corpo di una persona? È risaputo che gli sport professionistici non hanno un effetto positivo sulla salute. È in grado di spezzare una persona fisicamente e mentalmente. Di norma, per avere successo nello sport, ci vuole così tanta forza psicologica e fisica che devi dedicare tutta la tua vita a questo. La questione se ne valga la pena o meno non sarà toccata nell'articolo, ma è un'occasione di riflessione.

È importante rimanere umani, qualunque cosa accada nella vita. Ciò è particolarmente vero per i rappresentanti di sport così aggressivi come la boxe e altri tipi di wrestling. Come si sentono quando feriscono e feriscono un'altra persona? In che modo i combattenti si riprendono fisicamente e mentalmente dopo i combattimenti? Quali sono i loro valori? Cosa provano se il loro avversario è gravemente ferito?

Oltre a un medico personale, molti pugili hanno anche uno psicologo personale che aiuta a sintonizzarsi sulla lotta e sopravvivere al suo esito, qualunque esso sia. È molto importante formare una visione del mondo speciale tra i combattenti, in cui si distinguono lo sport e le relazioni personali. È risaputo che prima del combattimento, i pugili vengono riscaldati, portati in uno stato di rabbia estrema, che porta al rilascio di adrenalina nel sangue e aiuta durante il combattimento. Naturalmente, questo è uno stato di pericolosa aggressività nei confronti dell'avversario. Entrando sul ring, sono nemici giurati, che si odiano seriamente. In un ambiente così teso, può verificarsi persino un omicidio.

Dopo il combattimento, di regola, il velo cade dagli occhi degli atleti. Gli eventi vissuti possono sembrare terribili, innaturali per loro. Lo stress si esprime sotto forma di depressione, disturbi del sonno, incubi.

Cosa aiuta gli atleti a far fronte allo stress?

Il supporto dei propri cari, le buone relazioni umane con gli oppositori e la consultazione con uno psicologo aiutano i combattenti a far fronte a queste condizioni. Qui molto dipende dalle qualifiche dello psicologo, che, insieme al suo reparto, deve analizzare la sua condizione.

Un buon riposo, un cambio di luogo, le emozioni positive metteranno in ordine i pensieri e le emozioni di un atleta e lo yoga, il nuoto, i massaggi e l'aromaterapia ti aiuteranno a imparare a rilassare i muscoli.

Comunque sia, è importante ricordare che lo sport è uno sport, ha le sue regole ed etiche, seguendo le quali una persona manterrà la propria mentalità e salute in una forma più o meno sana.

Pataloncini FitUFO

Back to blog

Leave a comment

Please note, comments need to be approved before they are published.