Storia delle T-shirt

Storia delle T-shirt : dall'esercito alla pubblicità

Le magliette, così popolari, comode e familiari oggi, sono apparse come componenti dell'uniforme dell'esercito dei soldati americani nel 1941. Secondo un'altra versione, le magliette furono cucite per i fanti americani alla fine del XIX secolo.

Prima Tshirt

La classica T-shirt è arrivata nell'Unione già esclusivamente come abbigliamento sportivo. Pertanto, è stata chiamata T-shirt: è diventata un attributo dei fan e parte dell'uniforme. Nel resto del mondo una T-shirt si chiama T-shirt - “T-shirt”

Per la prima volta, una maglietta è stata mostrata al grande pubblico nel 1951, nel famoso film Un tram chiamato desiderio.

Nel 1955, un altro film - "Rebel Without a Cause" - portò fama e popolarità a questo tipo di abbigliamento. È stato dopo questa foto che la maglietta è diventata uno dei capi di abbigliamento più popolari e comodi.

Storie delle t shirt

Inizialmente, le magliette erano semplici: erano prodotte in bianco. Negli anni Sessanta apparvero oggi fotografie e iscrizioni così familiari sulle magliette: loghi, dichiarazioni e citazioni, nonché iscrizioni contro operazioni militari, anche in Vietnam.

L'evoluzione della maglietta è illustrata da un episodio della commedia di fantascienza Ritorno al futuro . Il protagonista, che ha avuto dal 1985 al 1955, è vestito, tra l'altro, con una maglietta bordeaux. La ragazza, residente "nativa" di quell'epoca, vedendo questo, esclama: "Per la prima volta nella mia vita vedo biancheria intima colorata!"

T shirt ritorno dal futuro

Apparvero anche i primi collezionisti di magliette: di solito collezionavano quelle che erano molto popolari negli anni '70 e '80, l'apice della moda.

Ad oggi, la maglietta più costosa mai venduta è la maglietta "Home" di John Lennon. Il suo prezzo era di $ 16.400.

T shirt John Lennon

E nel giorno più lungo dell'anno - 21 giugno - Giornata internazionale delle magliette!

Oggi, una maglietta può già avere quasi tutto come immagine. Aziende, aziende e imprese utilizzano le magliette come piattaforma per la propria pubblicità. Le magliette diventano un elemento dell'abbigliamento aziendale. Inoltre, oggi non è un problema ordinare varie magliette con un'ampia varietà di stampe: ci sono molte aziende e questo servizio è poco costoso.

Anche le forme di stampa sui vestiti oggi sono diverse. Può essere stampa digitale diretta, stampa serigrafica, stampa a trasferimento termico e sublimazione, applicazione flessibile.

Tutte queste forme hanno differenze fondamentali l'una dall'altra. Tuttavia, in ogni caso, l'effetto rimane lo stesso: il logo piace a lungo al proprietario!


Un'idea molto redditizia è la pubblicità sulle magliette. Gli inserzionisti professionisti hanno subito colto l'effetto di questa forma di applicazione del logo. Una persona comunica con qualcuno che ha una pubblicità su una maglietta e ricorda involontariamente slogan e nomi pubblicitari.

Tshirt FitUFO

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.