Dieta chetogenica

Dieta chetogenica: Benefici della dieta chetogenica

I punti principali della dieta chetogenica sono ridurre al minimo la quantità di carboidrati e consumare una grande quantità di grassi di alta qualità , sia saturi che insaturi, uova e formaggio .

La dieta chetogenica ( chetone )è talvolta indicata anche come dieta proteica-grassa o dieta KD ( dieta chetogenica )I benefici per la salute della dieta chetogenica sono talvolta messi in discussione, ma allo stesso tempo alcuni medici raccomandano di utilizzare alcune delle sue varietà come coadiuvante nel trattamento di condizioni come l' epilessia o il morbo di Alzheimer , l' obesità e l' insulino-resistenza .

Inizialmente , la dieta chetogenica veniva utilizzata come terapia per alleviare i sintomi delle malattie del sistema nervoso . La sua creazione non era affatto associata alla perdita di peso , solo in seguito si scoprì che i pazienti che seguivano una dieta chetogenica perdono peso . La dieta chetogenica stabilizza i livelli di insulina nel sangue e riduce il grasso corporeo .

Fitness Social Network

1. Benefici di una dieta chetogenica

Quando si segue una dieta chetogenica , lo zucchero non è la principale fonte di energia per il corpo, cioè il cervello e i muscoli. Quando troppi pochi carboidrati entrano nel corpo , si attivano meccanismi di compensazione : il corpo inizia a utilizzare il glucosio immagazzinato sotto forma di glicogeno nel fegato e nei muscoli. Il corpo di un adulto è una dispensa di circa 1000 grammi di glicogeno .

La dieta chetogenica prima esaurisce questa riserva e poi attiva un altro meccanismo compensatorio, che brucia gli acidi grassi per produrre energia. Tuttavia, ci vuole tempo prima che il corpo cambi le vie metaboliche per bruciare i grassi invece dei carboidrati, e questo può essere accompagnato da sintomi spiacevoli come disturbi metabolici , vertigini .

2. I corpi chetonici sono un sottoprodotto della combustione dei grassi.


Con una dieta chetogenica , il corpo entra in quella che è nota come chetosi fisiologica ( da non confondere con la chetoacidosi pericolosa per la vita ). Il processo di combustione degli acidi grassi produce sottoprodotti chiamati corpi chetonici o semplicemente chetoni . I corpi chetonici sono necessari ai reni, al cervello e al fegato in uno stato di carenza di glicogeno: diventano la principale fonte di energia.

Nella chetosi fisiologica , i livelli di chetoni nel sangue devono essere monitorati e mantenuti entro limiti di sicurezza. Indipendentemente dal numero di chetoni prodotti dalla combustione dei grassi , il cervello richiede comunque circa 30 grammi di carboidrati ogni giorno per funzionare correttamente.

Pertanto, la dieta chetogenica non prevede la completa eliminazione dei carboidrati : una piccola quantità di zuccheri si trova anche negli alimenti ricchi di proteine.

3. La dieta chetogenica non è per tutti.

La dieta chetogenica non dovrebbe essere utilizzata da persone che stanno lottando con malattie cardiache, epatiche e renali. La seconda condizione - oltre alla buona salute, è una forte volontà . Solo la stretta aderenza alla dieta chetogenica porterà risultati. È anche importante dedicarsi all'attività fisica, altrimenti le riserve di glicogeno non verranno esaurite e il passaggio al secondo meccanismo di compensazione non avrà luogo.

Per chi segue una dieta chetogenica , si consiglia l'esercizio aerobico di intensità moderata . Tuttavia, non eseguire l' allenamento a intervalli e di forza , poiché ciò può portare allo svenimento .

Leggings FitUFO+-

4. Assunzioni dietetiche di base

La regola principale della dieta chetogenica è limitare l'assunzione di carboidrati a circa 30-50 grammi al giorno . La quantità di proteine ​​dovrebbe essere di 1,5 grammi per 1 chilogrammo di peso corporeo . La dieta chetogenica non esclude le fibre. Scegliete cibi che contengano il minor numero possibile di zuccheri semplici e quanto più possibile la fibra vegetale dietetica . I frutti dovrebbero essere ridotti al minimo a causa del loro contenuto di fruttosio. Non puoi mangiare dolci e cereali , ad esempio pane, cereali .

I grassi sani dovrebbero far parte della dieta, tra cui:

- olio di cocco,

- grassi MCT ,

- olio di lino,

- pesce,

- olio d'oliva,

- olio di pesce.

Noci e avocado sono anche preziose fonti di acidi grassi , semi di zucca , semi di girasole e semi di sesamo . La quantità di proteine ​​consumate non dovrebbe essere troppo alta perché le proteine ​​possono essere convertite in glucosio dall'organismo. Conservanti e dolcificanti

dovrebbero essere rigorosamente esclusi dalla dieta, poiché possono rendere difficile il raggiungimento di uno stato di chetosi . Gli alimenti altamente trasformati contenenti proteine ​​animali o. La dieta chetogenica richiede un apporto limitato di latticini contenenti lattosio . A sua volta, è necessario aumentare l'assunzione di acqua per migliorare l'escrezione dei corpi chetonici . L' acqua altamente mineralizzata aiuta anche a mantenere l' equilibrio acido-base del corpo .

Tshirt FitUFO

5. Integratori per una dieta chetogenica

Seguire una dieta chetogenica non preclude l'uso di integratori alimentari come clorella, orzo, kombucha e spirulina . Questi sono prodotti che riducono l'acidità del corpo . È importante usarli regolarmente, altrimenti non porteranno risultati soddisfacenti.

La dieta chetogenica va seguita per circa 2-3 mesi . Per tutto il periodo del suo utilizzo, gli alimenti contenenti carboidrati dovrebbero essere reinseriti gradualmente nella dieta , ma solo con un basso indice glicemico . Questi sono alimenti ricchi di carboidrati complessi. Tuttavia, non dovresti consumare più di 100 grammi di carboidrati al giorno.

6. Tipi di dieta chetogenica

La dieta chetogenica è disponibile in molte varietà, tra cui la dieta Atkins e la dieta Kwasniewski . Una nota variante della dieta chetogenica è anche la dieta Dukan . Nessuna di queste diete dovrebbe essere utilizzata per più di 3 mesi a causa del rischio di malnutrizione associato alla carenza di carboidrati.

Il tasso di perdita di peso con una dieta chetogenica è elevato perché il corpo utilizza più dei semplici acidi grassi . Durante il suo utilizzo, viene potenziata la scomposizione delle proteine ​​costitutive del corpo . Il catabolismo degli aminoacidi , come la combustione degli acidi grassi , permette di ottenere energia. Gli amminoacidi agiscono quindi come precursori del glucosio . Questo riduce la massa muscolare .

Pertanto, l'uso di una dieta chetogenica per più di 3 mesi può portare all'esaurimento del corpo associato alla rottura delle proteine ​​​​strutturali che compongono i muscoli.

7. Pro e contro della dieta

La dieta chetogenica ha indubbiamente una serie di vantaggi , ma anche alcuni svantaggi . Questa dieta porta alla perdita di peso in un periodo di tempo relativamente breve e abbassa i livelli di glucosio nel sangue. Aumenta anche il livello di antiossidanti nel corpo. Tuttavia, la dieta chetogenica porta anche ad effetti collaterali come perdita di proteine ​​strutturali, disidratazione, riduzione della forza corporea, acidificazione e disturbi alimentari.

Inoltre, le persone che seguono una dieta chetogenica possono sentirsi irritabili , indisposte e persino agire in modo aggressivo . Il suo utilizzo è anche accompagnato da un aumento della diuresi . La dieta chetogenica non danneggia il portafoglio o la persona che la utilizza: può richiedere molto tempo e limitare.

8. Controindicazioni prima della dieta chetogenica

Seguire una dieta chetogenica è associata al rischio di alcune malattie e sintomi . Vale la pena dare un'occhiata alla loro lista per sapere cosa aspettarsi quando si passa a questa dieta. La dieta chetogenica può causare sintomi come dolore addominale, costipazione e diarrea nel paziente . Molte persone perdono l'appetito , che è accompagnato da una sensazione di maggiore affaticamento. Alcune persone che seguono una dieta chetogenica sperimentano vomito , sonnolenza eccessiva e sete .

A causa del fatto che la dieta chetogenica richiede molti grassi , il suo uso improprio può contribuire ad aumentare i livelli di colesterolo LDL nel sangue . Anche l' iperuricemia e le carenze di alcune vitamine e minerali possono essere un effetto indesiderato di questa dieta. Il rischio di questi sintomi può essere facilmente ridotto al minimo: non seguire una dieta per più di 3 mesi , bere molta acqua e assicurarsi che il menù sia relativamente vario .

Polo FitUFO

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.